Cittadini stranieri

torna su

Cittadini stranieri in temporaneo soggiorno in italia o regolarmente soggiornanti in Italia

Suddivisi in funzione della iscrizione o meno al Servizio sanitario nazionale:

  • Lo straniero iscritto al Servizio Sanitario Nazionale unitamente ai familiari a carico deve essere in possesso della tessere sanitaria come i cittadini italiani. Il paziente può usufruire delle prestazioni del S.S.N. allo stesso modo del cittadino italiano ed avrà quindi gli stessi obblighi (es. pagamento ticket per prestazione non urgente);
  • Se non iscritto al SSN e non in possesso di idonea documentazione, lo straniero è tenuto a pagare interamente le prestazioni e le eventuali prescrizioni/proposte non verranno effettuate su ricettario del SSN.
torna su

Cittadini stranieri extracomunitari non in regola con le norme di ingresso e soggiorno

Qualora privi di risorse economiche sufficienti, vengono garantite, nei presidi pubblici ed accreditati, l’assistenza ospedaliera e le cure ambulatoriali urgenti o comunque essenziali, ancorché continuative per malattia ed infortunio e sono estesi i programmi di medicina preventiva a salvaguardia della salute individuale e collettiva. Tali prestazioni sono garantite a carico del SSN, l’utente è comunque tenuto a corrispondere la quota di compartecipazione alla spesa prevista per gli iscritti al SSN.

torna su

Tessera STP - Stranieri Temporaneamente Presenti

Il rilascio di un tesserino recante il codice STP (Stranieri temporaneamente Presenti), rilasciato da A.S.S., A.S.L., A.O. , I.R.C.S.S. E Policlinici Universitari è subordinato ad una dichiarazione di indigenza da parte dello straniero attraverso la compilazione del modello previsto dal Ministero della Salute, che rimane agli atti della struttura emittente. Ai fini della compilazione di tale dichiarazione non è richiesto alcun documento di riconoscimento e vengono effettuate presso gli uffici amministrativi distrettuali e gli uffici di accettazione dei presidi ospedalieri.Come per i cittadini italiani l'accesso alle strutture sanitarie non può comportare alcun tipo di segnalazione salvo i casi in sia obbligatorio il referto. Il tesserino STP ha validità semestrale, rinnovabile in caso di permanenza in Italia ed è valido su tutto il territorio nazionale.

Per l'AAS3, la tessera viene rilasciata solo dagli Uffici Anagrafe Sanitaria dei Distretti.  Per i ricoveri urgenti, l'ufficio ricoveri raccoglie la documentazione e la invia al distretto, che si occupa di inviare la tessera STP nuovamente all'ufficio ricoveri.

torna su
ultima modifica: 6 giugno 2017 Commenti / Suggerimenti